top of page

Lord Byron: poesia e meditazione

La poesia di Lord Byron e la meditazione Mindfulness.

L'incanto della calma della natura accoglie quella della nostra anima.

Imparare a liberarsi da ogni attaccamento che ci fa identificare con un'identità illusoria è come il naturale frangersi delle onde: ogni onda nasce e risorge, diversa e sempre uguale nello stesso tempo.

Lasciando andare ogni giudizio su ciò che si è, ci si apre a una verità più alta, divina.

Ci si congiunge con l'armonia dell'universo che non sappiamo esprimere e nemmeno nascondere, diventando noi stessi portatori dei suoi doni di pace, bellezza, amore.

"Vi è un incanto nei boschi senza sentiero.

Vi è un’estasi sulla spiaggia solitaria.

Vi è un asilo dove nessun importuno penetra

in riva alle acque del mare profondo,

e vi è un’armonia nel frangersi delle onde.

Non amo meno gli uomini, ma più la natura

e in questi miei colloqui con lei io mi libero

da tutto quello che sono e da quello che ero prima,

per confondermi con l’universo

e sento ciò che non so esprimere

e che pure non so del tutto nascondere" (Lord Byron)

"There is a pleasure in the pathless woods,

There is a rapture on the lonely shore,

There is society, where none intrudes,

By the deep Sea, and music in its roar:

I love not Man the less, but Nature more,

From these our interviews, in which I steal

From all I may be, or have been before,

To mingle with the Universe, and feel

What I can ne’er express, yet cannot all conceal." (Lord Byron)


Comments


Post in evidenza

Post recenti
bottom of page